DIFE
Via Vecchia Provinciale Lucchese, 53 Serravalle Pistoiese, Italia 51034
Phone: +390573919515

Aziende e impresa

Se pensi che i rifiuti industriali siano un costo, forse dovresti riconsiderare la tua opinione

I rifiuti costano caro solo quando non sono gestiti in modo corretto. In tutti gli altri casi, diventano una preziosa risorsa

Redazione Dife

30 Gen 2018 4 min di lettura

Sappiamo molto bene che la gestione dei rifiuti è, per ogni attività industriale e commerciale, un vero grattacapo che non si affronta con entusiasmo e felicità.
Ne siamo consapevoli, la gestione dei rifiuti è un po’ come andare dal dentista: ne faresti volentieri a meno, magari temporeggi un po’, ma poi sei costretto ed eccoti lì seduto sul lettino. Però alla fine del trattamento stai decisamente meglio e sei felice di esserci andato.

In effetti, così come per il mal di denti, il problema si presenta solo quando non ci si affida a dei professionisti.
La gestione dei rifiuti è uno di quei settori nei quali la scelta di un corretto partner è cruciale e determinante. E può portare a lavorare meglio, produrre di più e risparmiare parecchio.
Un discorso interessante, no?
Allora vediamo che succede quando la gestione dei rifiuti di una azienda viene affidata ad uno specialista.

Gestire i rifiuti significa sicurezza sul luogo di lavoro

Per molti di voi gestirli significa chiamare qualcuno che venga a ritirarli.
A volte in effetti è così, ma si può fare molto di più.
Indipendentemente dal tipo di rifiuti generati, un piano di gestioneresponsabile è un must.
I rifiuti si accumulano nel tempo e alla fine possono interferire con il tuo spazio di lavoro, rallentandone la produttività. Un accumulo diventa ancora più dannoso se si gestiscono materiali pericolosi o tossici sul luogo di lavoro. I professionisti della gestione dei rifiuti iniziano il loro lavoro dalla valutazione dei processi aziendali, osservando come, dove e quali tipologie di rifiuti vengono generati e formulano le strategie migliori per gestirli prima che diventino un ostacolo alla produzione o, peggio ancora, un pericolo.

Se proteggi la tua azienda, proteggi anche l’ambiente

Gli stessi tipi di rifiuti industriali che sono pericolosi per le persone lo sono in genere anche per l’ambiente.
Certo, non siamo nati ieri, e sappiamo benissimo che troppo spesso l’ambiente è messo in secondo piano quando si tratta di gestire bilanci e budget.
Tuttavia la logica che si dovrebbe seguire è completamente diversa: la gestione dei rifiuti in una ottica di ecosostenibilità non è un costo, ma un risparmio per l’impresa.
Per almeno tre motivi:

1) Vuoi correrei dei rischi? Noi crediamo di no
Se la gestione dei rifiuti non viene eseguita in modo corretto e perfettamente in linea con le stringenti normative attuali, si rischiano sanzioni spaventosamente salate. E non solo quelle: il penale, in questi casi, è davvero dietro l’angolo se non si conosce a menadito la normativa. E la normativa non è semplice. Dunque lasciamo che sia un professionista ad occuparsene.
Del resto, non vi fareste difendere in tribunale dal vostro dentista, e neppure vi fareste curare una carie dal vostro avvocato, dunque perché dovreste far gestire i rifiuti della vostra azienda – e rischiare grosso se lo fate male – senza scegliere accuratamente a chi affidare un compito così delicato?

2) Se vuoi risparmiare, devi solo differenziare
Più differenziate, meno spendete. E’ una legge che dovete tenere sempre più in mente, perché più passa il tempo, più diventa importante. Per dirla in modo matematico: gestione di rifiuti non differenziati = costo X, gestione dei rifiuti differenziati = costo X/n, dove n è il valore di quanto siete stati bravi a tenere i rifiuti della vostra azienda divisi tra di loro e a intervenire nei processi produttivi in modo tale da generare dei rifiuti che possano esser portati al recupero, e non allo smaltimento.
Ma questa bravura non è innata. Il Fattore N, quello che vi fa risparmiare parecchi soldi, deriva da un accurato piano di gestione. Di nuovo, si tratta di una consulenza professionale che produce un valore economico davvero importante.

3) Puoi farne un vanto, anzi, un veicolo di vendita
Infine, poter dire di essere ecosostenibili è una cosa molto cool. Potete dirlo ai vostri clienti e ai vostri fornitori, potete scriverlo nelle vostre brochure e nei biglietti da visita dei vostri agenti commerciali, potete dirlo nel vostro sito web. Insomma, potete fare della vostra ecosostenibilità un potente strumento di marketing.

Insomma, coglietene tutti i vantaggi: migliore produttività, maggiore sicurezza sul lavoro, tranquillità legale e morale (perché è comunque bello pensare che si sta facendo qualcosa non solo per sé stessi, ma anche per l’ambiente che ci circonda) e fatelo sapere in giro, che i vostri non sono rifiuti, ma piuttosto delle risorse.

E se a questo punto stai cercando un partner affidabile che condivida questa filosofia, l’hai appena trovato: siamo noi di DIFE.