DIFE
Via Vecchia Provinciale Lucchese, 53 Serravalle Pistoiese, Italia 51034
Phone: +390573919515

Mondo Dife, News

Rifiuti Preziosi a Cutigliano: sport, natura e divertimento

Si concludono i Basket Camp sulla montagna pistoiese, seconda tappa toscana del progetto Comprensorio del Basket ideato da Giacomo Galanda. Presente Dife con la campagna Rifiuti Preziosi e giochi dedicati alla sensibilizzazione ambientale e al basket

Redazione DIFE Magazine

13 Lug 2019 3 min di lettura

Si sono appena conclusi i Basket Camp sulla montagna pistoiese, giunti ormai alla settima edizione. Al Gek Galanda Camp di Cutigliano, centinaia di giovani cestisti si sono ritrovati per condividere la passione per il basket, allenarsi con coach preparati e giocatori di alto livello e trascorrere giornate di divertimento e sport a contatto con la natura, all’interno di una cornice incantevole.

Il Basket Camp sulla montagna pistoiese fa parte del Comprensorio del Basket – progetto ideato da Giacomo Gek Galanda, ex capitano della nazionale italiana di basket – che quest’anno ha fatto il suo esordio al Parco di Montuliveto con il Pistoia City Camp, per poi proseguire sull’Abetone tra Cutigliano e San Marcello e approdare infine al Palio dei Rioni di Pistoia. Un progetto che diffonde ogni anno, ad un numero sempre crescente di partecipanti, valori positivi di aggregazione e passione per lo sport, ma anche un importante veicolo di turismo sportivo per tutto il territorio pistoiese.

La partecipazione DIFE – in qualità di Gold Sponsor – è stata finalizzata a diffondere ai giovani partecipanti l’importanza e il valore prezioso degli scarti che produciamo ogni giorno, attraverso la campagna Rifiuti Preziosi e giochi dedicati alla sensibilizzazione alle tematiche ambientali e al basket, perché rispettare l’ambiente significa anche fare il canestro giusto…

Presente la mascotte aziendale Capitan Fernandone – il Pirata del Riciclo i cui tesori più preziosi sono proprio i rifiuti – ed il personale Dife, che ha intrattenuto i giovani partecipanti con un workshop di hip hop.


[email protected]
Ph: Lucio Patone